Disable Preloader

CIÒ CHE RESTA

CIÒ CHE RESTA

CIÒ CHE RESTA

CIÒ CHE RESTA





Dato che state leggendo questo articolo, di certo condividerete con noi l’opinione che il matrimonio sia un evento importantissimo nella vita delle persone. E come darvi torto!

È infatti una cerimonia che ha da sempre avuto un’importanza straordinaria praticamente in tutte le culture e civiltà di ogni tempo. L’essere visto come il massimo coronamento dell’Amore, il più bello e puro dei sentimenti umani, lo ha ammantato di una cornice sacrale ed incomparabile.

Infatti sia prima, che dopo e durante la cerimonia sono previsti riti propiziatori, usanze da rispettare, celebrazioni e ritualistiche elaborate con impostazioni sia laiche che religiose.

Insomma, in ogni parte del mondo il matrimonio è considerato qualcosa di unico e speciale … e come tale viene organizzato meticolosamente. Basti pensare alla parte logistica: è immancabile passare giorni nella scelta della bellissima location, sia che si trovi sulla sabbia lambita dal mare, piuttosto che in un palazzo prestigioso in città, oppure su verdi e rilucenti colline bucoliche.

Sarebbe bello avere un ricordo di quei luoghi stupendi (che spesso si vedono soltanto in tale occasione) che andasse oltre il puro ricordo.

A questo si aggiunge anche l’importante elemento del look: la sposa passa ore interminabili dal coiffeur e al make up per presentarsi con il miglior aspetto possibile, mentre il suo abito è frutto di una scelta lunga e ponderata tra decine di meravigliosi vestiti, dalle bellissime fogge e dai tessuti magnifici che vengono indossati soltanto una volta nella vita.

Per non parlare degli accessori, come della scelta degli anelli e dell’abbigliamento dello sposo, anch’essi momenti altrettanto importi e significativi.

Il matrimonio però non è costituito soltanto dalla parte esteriore, ma anche dall’insieme delle persone presenti: quanto sarebbe bello poter rivedere quando volete i vostri invitati, tra cui le vostre persone più care, i parenti lontani che avete poche occasioni di incontrare, o anche purtroppo chi non c’è più?

Tutto questo non merita di finire nel dimenticatoio.

Infatti, fin dall’antichità il matrimonio è sempre stato ricordato per mezzo delle opere d’arte: basti pensare alla pittura, che a partire dai graffiti è stato per secoli uno degli strumenti principali per serbarne la memoria. Ne sono certamente esempio i quadri che ritraggono il matrimonio di Luigi XIV con Maria Teresa, piuttosto che l’imponente ciclo di tele realizzate da Rubens per Maria de Medici nel Palais du Luxembourg, in cui ovviamente compare anche il suo allegorico “Matrimonio per procura” con Enrico IV.

Ovviamente, anche senza pretendere proprio un Rubens come pittore personale, una tale celebrazione richiedeva un’almeno discreta disponibilità economica e non era quindi alla portata di tutti, per non parlare delle difficoltà legate alla stessa natura del quadro.

Infatti può danneggiarsi, fatica ad essere spostato per portarlo con sé, deve subire dei restauri e se perduto, essendo un pezzo unico, può non restarne mai il ricordo.

Al giorno d’oggi, a parte una ristrettissima cerchia di appassionati, è rarissimo infatti che qualcuno commissioni un quadro per ricordare il proprio matrimonio.

Per questo sono venute in soccorso le fotografie, che ancora oggi non possono mancare all’interno del pacchetto cerimoniale. La loro forza è evidente: un bravo fotografo, capace di immortalare i momenti migliori della cerimonia, lo sguardo d’intesa al momento dello scambio degli anelli, la bellezza del vestiario e della location, può fare meraviglie. Senza contare che al giorno d’oggi si possono realizzare un sacco di copie delle fotografie, che sono facili da trasportare, sia stampate che digitali, e modificabili facilmente attraverso i programmi più moderni.

Però, nonostante tutti questi pregi e la sua versatilità, la fotografia ha oggettivamente dei limiti: non può immortalare anche la musica che accompagna la cerimonia, così come la gestualità emozionata dello scambio degli anelli o le parole commosse che vi direte in quel momento solenne.

Non può, con una carrellata rapida e precisa, immortalare tutto il macrocosmo di suoni, emozioni, gesti e vitalità che rendono eterno quel momento magico. A poter fare tutto questo è soltanto uno strumento: il video!

Attraverso le ultime tecnologie disponibili, noi di Forever Film possiamo realizzare filmati alla massima risoluzione possibile in qualsiasi condizione atmosferica e di luce.

Grazie alla nostra esperienza più che ventennale nel campo sappiamo perfettamente coma agire in maniera tale che davvero tutto quello che meriti di essere ricordato del tuo matrimonio possa restare impresso per sempre non solo nei tuoi ricordi, ma su di un supporto completo, perfettamente replicabile ed editabile, che vi permetterà di non lasciarvi sfuggire proprio nulla.

Quindi, se state cercando un team per la realizzazione del vostro video matrimoniale, non indugiate oltre: siete arrivati nel posto gusto!

Cookie